La Genova calcistica nei bassifondi della serie A

La Genova calcistica nei bassifondi della serie A

Belli o brutti, arbitri o allenatori, mercato o no… commentiamo tutto quello che vogliamo ma le due genovesi peggio di così non potrebbero andare. A vincere, per un motivo o un altro non si riesce. #thedayafter i punti sono gli stessi di ieri sera: qui c’è poco da ragionare a botta calda, tiepida, fredda o congelata.
Se è vero che la seconda squadra cittadina è una polveriera (si, noi abbiamo il coraggio di scriverlo), con un presidente odiato dalla tifoseria e quell’ex invece amato che non riesce a strappargli per ora una firma, si valuta seriamente il cambio allenatore. Tuttavia la rosa è imbarazzante. Anche con Mou farebbero fatica.
Dall’altra parte la prima squadra della città, il Genoa, vive una situazione di incredulità e frustrazione dove un tifoso su due non vuole l’esonero del mister ma dove il 99% ha capito che manca il reparto di attacco. Se rimarrà, con la sosta a disposizione, ad Andreazzoli consiglierei un rimpasto con un bel cambio modulo perché così non si va da nessuna parte. Basta con la difesa a tre.. è un colabrodo. La rosa rossoblú non è male, si tratta di farla esprimere al meglio e lui è pagato per questo. Aspettiamo di capire se il Joker rovescerà il tavolo o se lascerà tutto immutato. E adesso cosa ti inventi Preziosi? Pendiamo dalle tue labbra. Perché che sia un cambio o una fiducia al mister, qualcosa di ufficiale dovrai pur dirci ed argomentarci
#Penn #Futbolmarket

2 Commenti

  1. Quello non parlerà mai perché, nella sua presunzione da ignorante, “il padrone sono me e non devo spiegazioni a nessuno”. D’altra parte, se anche si decidesse a oarlare, conterebbe musse come ha sempre fatto. Andreazzoli l’ha preso perché gli costa relativamente poco (ma, con un biennale, se lo caccia se lo ritroverà comunque a libro paga), e perché molto probabilmente pensava di potergli imporre tutto quello che gli pare: è in parte, temo, è proprio così! C’ Una sola via d’uscita. CHE QUELLO ZAPPATERRA SE-NE-VADA. PER SEMPRE! breziusi, sparisci!!!

  2. Andrei Radu (GENOA) – La Liguria della Serie A non se la passa benissimo. La classifica parla chiaro: Genoa e Samp sono nei bassifondi e i loro portieri ‘pagano’ un conto salatissimo al fantacalcio. Radu ha una media voto leggermente sotto il 6 ma la sua media punti e la piu bassa della Serie A con 3,64 punti

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*